Centralina di gestione docce / phon-Meridiotecno s.c.

CentralOne: Centralina ibrida di gestione docce / phon

 

  centralina
 


Sapete cosa è la "centralina ibrida" ?


Siamo i PRIMI in Italia ad aver introdotto il concetto di HYBRID CONTROL


Per spiegare meglio il concetto, riportiamo dapprima un pò la storia della evoluzione delle centraline di risparmio.


Negli anni 90, nel mondo delle piscine, nasceva l'esigenza di razionalizzare l'erogazione dell'acqua calda delle docce e della energia elettrica per il servizio phon degli spogliatoi, al fine di evitare gli sprechi e risparmiare sui costi di gestione.
Furono così realizzate le prime centraline a gettoni, mediante le quali l'utenza poteva effettuare il pagamento per l'utilizzo del servizio, inserendo la moneta (o il gettone) e selezionando l'utenza libera prescelta.
Queste centraline "concentravano" il funzionamento della abilitazione delle utenze in un unico punto di comando e controllo (la centralina).

Intorno ai primi anni del 2000, con la evoluzione tecnologica, si è avuta l'esigenza di uniformare la modalità di pagamento, utilizzando lo stesso tag di controllo utilizzato dagli utenti per accedere alla struttura. 
Sono nate così le prime centraline con lettore dapprima a Smart Card (con contatti) e successivamente a Rfid (tag di prossimità senza contatto). L'utente dunque poteva pagare, con moneta o con il tag, il servizio sulla centralina e successivamente scegliere l'utenza libera prescelta per il "tempo predefinito".

Successivamente sono state inserite altre funzionalità:

 

  • lo "Stop&Go", ossia la possibilità di interrompere il tempo prestabilito di erogazione della doccia, durante le fasi di insaponamento

 
  • il "Wait to Go" ossia inserire un tempo di attesa all'attivazione della utenza, dal momento della selezione, in modo da permettere all'utenza di raggiungere agevolmente  la postazione doccia o phon e usufruire interamente del "tempo prestabilito"

 
  • il "Multiple Coin" ossia la possibilità di inserire più monete e totalizzare multipli di "tempo prestabilito" di utilizzo del servizio prescelto, in modo da evitare il fastidioso disservizio di dover uscire dalla postazione doccia e recarsi nuovamente presso la centralina qualora il "tempo prestabilito" fosse insufficiente al completamento del servizio stesso.

 
Nel corso del tempo si sono evidenziati i pregi e i difetti del sistema centralizzato:
 
  • Pregi: minor costo di realizzazione e manutenzione
  • Difetti: minore affidabilità del sistema in quanto un disservizio sulla centralina causava la paralisi del servizio docce-phon per l'intero spogliatoio

Al fine di migliorare l'affidabilità del sistema si è passati dal sistema concentrato (ossia basato su centralina) ad un sistema distribuito: ossia ogni postazione doccia e ogni postazione phon viene corredata di un dispositivo autonomo di selezione. Sono nati così i primi moduli doccia-phon mediante i quali l'utente abilita per un "tempo prestabilito" il servizio, direttamente sulla postazione stessa.

A questo punto della storia, per primi in Italia, introduciamo due concetti innovativi per i sistemi di gestione dei servizi a pagamento doccia-phon:

 
il "pay per use"
e l' "Hybrid Control"

Infatti, durante l'intera evoluzione tecnologica del sistema, erano rimaste irrisolte due sensibili problematiche:

 
1 - la discretizzazione del "tempo prestabilito" costringeva l'utente a scegliere uno o multipli del tempo prestabilito di uso del servizio, non consentendogli di scegliere esattamente il tempo necessario al completamento del servizio stesso. Ciò comportava anche sprechi per il gestore, qualora nei sistemi di erogazione doccia ad acqua premiscelata, l'utente terminasse prima il servizio, lasciando inutilmente attiva la doccia, fino all'esaurimento del "tempo prestabilito".

 Problematica che 
è stata risolta introducendo il concetto di "pay per use" 

corredando i nostri lettori di una apposita slitta di inserimento, all'interno della quale alloggiare la card per tutto il tempo desiderato e necessario al completamento del servizio. Verrà detratto un centesimo ogni x secondi di utilizzo (liberamente programmabile dal gestore) e all'estrazione della card il servizio viene automaticamente disabilitato. Inoltre ogni lettore è corredato di modulo WiFi permettendo la connessione dello stesso al software gestionale GIS e attivando così innovativi servizi IOT (Internet Of Things).

 
2 - l'introduzione del sistema distribuito a moduli, costringe l'utente a dover utilizzare un solo tipo di pagamento, ossia la card tag. Questo comporta un notevole disservizio per tutte quelle strutture che lavorano sopratutto con gli utenti occasionali (privati o scuole), ai quali è impensabile dover,ogni volta, consegnare e successivamente farsi restituire una card tag.
 
Problematica che è stata risolta introducendo il concetto di "Hybrid control"
 
 che, comunicando in WiFi con i moduli presenti nello spogliatoio e conoscendo lo stato degli stessi, permette agli utenti occasionali di effettuare il pagamento mediante moneta (o gettone) sulla stessa e selezionare i moduli liberi.

La stessa centralina funge anche da "Ricarica Card", ossia permette all'utente con tag  privo o con insufficiente credito di ricaricarlo direttamente in spogliatoio, evitando di dover raggiungere la reception.


CARATTERISTICHE DELLE CENTRALINE HYBRID CONTROL


  • Stop&Go: possibilità di interrompere il tempo prestabilito di erogazione della doccia, durante le fasi di insaponamento
  • Wait to Go: tempo di attesa all'attivazione della utenza, dal momento della selezione, in modo da permettere all'utenza di raggiungere agevolmente  la postazione doccia o phon e usufruire interamente del "tempo prestabilito"
  • Multiple Coin: in questo modo l'utente potrà selezionare un ciclo di una o più temporizzazioni consecutive, evitandogli di uscire dalla postazione doccia e reinserire il gettone in caso di prolungamento del tempo necessario all'utilizzo della doccia
  • Pay per use: con apposita slitta di inserimento, all'interno della quale alloggiare la card per tutto il tempo desiderato e necessario al completamento del servizio
  • Hybrid control: permette agli utenti occasionali di effettuare il pagamento mediante moneta (o gettone) sulla stessa e selezionare i moduli liberi
  • Charging Card: permette all'utente con tag privo o con insufficiente credito di ricaricarlo direttamente in spogliatoio, evitando di dover raggiungere la reception
  • Personalizzabile, in qualsiasi momento dallo stesso gestore, per il numero di docce e phon gestibili (fino ad un massimo di 20 utenze totali). La personalizzazione avviene mediante software da noi fornito in piattaforma Windows e Android
  • Programmabile, in qualsiasi momento dal gestore, nel tempo di utilizzo della utenza, nel tempo di stop&go, nel valore del gettone da scalare dalla scheda RFID, mediante software da noi fornito, sia per piattaforma Windows che per piattaforma Android.
  • Manutenibile, dallo stesso gestore, il quale può decidere quale utenza abilitare o disabilitare temporaneamente, mediante software da noi fornito, sia per piattaforma WIndows che Android
  • Controllabile da remoto, mediante nostro software gestionale web based GIS, attraverso il quale è possibile visualizzare in tempo reale la selezione delle utenze
  • Pagamento con lettore/scrittore RFID incorporato che legge e scrive il credito dell'utente direttamente su scheda o braccialetto RFID, con tecnologia RFID a 13MHz
  • Visualizzazione a display LCD retroilluminato a 4 righe x 20 caratteri
  • Gettoniera meccanica a gettoni o 20 centesimi o gettoniera elettronica per tagli da 10 cent a 1 €

La centralina si presenta con armadio in carpenteria metallica, verniciata RAL 7032, con apposizione di layout frontale a colori, in PVC per esterno, personalizzabile a seconda delle esigenze del cliente. Dimensioni: 500x400x200 mm (altezza x larghezza x profondità)

  20171002_131108



Funzionalità Hybrid Control e Charging Card


Nel caso di utenti occasionali, per i quali non è strettamente necessario dotarli di tag, è possibile permetter loro di utilizzare i moduli presa e doccia RFID anche con moneta, attraverso la nostra centralina di pagamento/ricarica e gettoniera elettronica che accetta monete da 10 cent a 1 €.
Mediante tale centralina l'utente potrà inserire l'importo desiderato ed impegnare l'utenza libera per un tempo proporzionale all'importo inserito. La centralina provvederà, con connettività Wifi, a selezionare l'utenza libera, indicandola sul display.
Inoltre, per tutti coloro che in possesso del tag, rimanessero sprovvisti di credito, possono ricaricare il proprio tag comodamente all'interno dello spogliatoio, e non essere costretti a recarsi in reception, con tutti i disagi del caso.

 

centralina_1centralina_2

 




















 

Home